Non chiamatemi gufo se, nel turismo, c’è qualcosa che non capisco

Non chiamatemi gufo se, nel turismo, c’è qualcosa che non capisco

L’euforia per l’andamento del turismo italiano, in particolare in estate, non pare in linea con i dati dell’occupazione dei dipendenti alberghieri. Un discorso attraverso il turismo che cambia e il sottile limite tra sharing e shadow economy.

L’articolo Non chiamatemi gufo se, nel turismo, c’è qualcosa che non capisco sembra essere il primo su Officina Turistica.

Continua a leggere